Chi é Marisa?

Siciliana fino al midollo, trapiantata a Bracciano per amore del mio uomo, sono una quarantacinquenne insegnante di sostegno alla scuola primaria. Sono giusta e sbagliata, ansiosa, cerebrale, contorta, curiosa, emotiva, estroversa, fragile, gelosa, paziente, incoerente, infantile, ingenua, insicura, lunatica, malinconica, nervosa, sentimentale, sognatrice, ossessiva, testarda, sincera, determinata…..sempre e comunque vera.

Amo un abbraccio, l’altruismo, la generosità, le emozioni, l’atmosfera natalizia, la pioggia e la neve, le canzoni che mi fanno emozionare, chi mi conosce davvero, chi sa che ci vuol poco a ferirmi o a farmi felice, le fotografie, i libri, le patatine, la pizza, il caffè, il tè al limone coi biscotti , il camino, il mio divano, l’odore della persona che amo, i miei nipoti, il mio cane, il mio lavoro, i miei principi, sentirmi protetta, ridere!

Odio gli arrivisti, la cattiveria, chi non dice quel che pensa, chi mi dice che tutto passa, chi non ha rispetto per gli altri, gli ipocriti, dipendere da qualcuno, il fissare il cellulare in attesa di una chiamata che non arriva, gli addii, ingrassare,  le imposizioni, le malelingue, le occasioni perse, le persone viscide, quello che non capisco, lavare i piatti, gli snob, non poter mettere i tacchi, la pietà. image

Lascia un tuo pensiero!