L’altra donna

Ciao. Ho letto che conosci che cosa significa soffrire e ho bisogno di parlare con qualcuno di quello che mi sta succedendo, perchè non posso dirlo a nessuno. un anno fa ho conosciuto un uomo, uscivo con un altro e l’ho lasciato perchè mi sono innamorata di lui. Questo uomo era sposato, però mi ha detto che non era più innamorato e stava per lasciare la moglie e io ho aspettato. All’inizio ero molto contenta però è passato un anno e ancora lui sta con la moglie. Quando io gli dico che ho bisogno di lui,che sto male e che voglio stare con lui, lui dice che aspetta il momento giusto per i figli e che presto sarà tutto a posto. quando siamo insieme siamo felici ed io sto benissimo, però quando non c’è soffro perchè non posso sentirlo o vederlo quando voglio. Non ce la faccio a lasciarlo perchè lo amo e penso di non poter vivere senza di lui. Lui è l’uomo della mia vita, però vorrei smettere di soffrire. Scusa se ti ho scritto. Grazie.

 

Un commento su “L’altra donna”

  1. Cara, non scusarti, mi fa piacere leggere anche le vostre storie. E’ vero che ho sofferto, per motivi diversi, ma ho sofferto. Per questo non amo giudicare le scelte di nessuno. Però devo dirti che non ho mai conosciuto o avuto notizie di uomini sposati che stanno con altre donne che non siano infelici e quasi separati. E’ un classico. Così come è un classico tirare in ballo i figli per evitare delle scelte. Qualsiasi età tu abbia (non me lo hai scritto) tu hai diritto ad una vita felice e di una storia alla luce del sole. Ti assicuro che riuscirai benissimo a vivere senza di lui, anche se avrai l’impressione di morire, quando chiuderai questa storia (cosa che ti consiglio di fare). Passerà e capirai che hai solo sprecato il tuo tempo! Amati di più e pensa a te stessa!
    Un bacio, Marisa.

Lascia un tuo pensiero!